Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia
Calendario Eventi
APRILE 2016
LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1
La nostra rivista

Richiamati...alla memoria!
L'istituto è anche
Social network
In arrivo nelle librerie reggiane il nuovo numero della rivista Ricerche Storiche.
All'interno della notizia l'indice e l'editoriale del direttore di RS Massimo Storchi: "...l’intera esperienza della rivista, che si avvia a celebrare i suoi 50 anni di vita, possa leggersi proprio come una lunga e avvincente narrazione dell’intera storia reggiana negli ultimi 150 anni. Una storia, complessa e articolata, ma che trova proprio in quell’espressione «E allora capimmo che dovevamo esserci» uno dei suoi filoni interpretativi più forti..."

 
mercoledì 13 aprile 2016
Cappelletti in piazza a Correggio
Vogliamo ringraziare Correggio Democratica per questa iniziativa che aiuterà anche il Viaggio della Memoria di Istoreco‬. Come ogni anno, per il 1 maggio a Correggio sotto ai portici si mangiano i cappelletti, un omaggio alle famiglie antifasciste che durante il ventennio festeggiavano la festa dei lavoratori nonostante Mussolini l'avesse ufficialmente abolita. Per chi veniva scoperto dalle brigate nere, c'erano manganello e olio di ricino, ma questo non ha mai fermato le famiglie correggesi. Adesso la tradizione continua, sotto ai portici del centro. L'appuntamento è per il 1 maggio per un pranzo popolare.
Disponibile in Istituto una selezione di titoli a prezzo scontato su guerra, Resistenza e deportazione nella nostra Provincia.
Polonia. Una terra e un popolo lungamente straziati e contesi. Una nazione e una popolazione che hanno conosciuto due occupazioni, diverse dittature, nazionalismo, antisemitismo, la distruzione quasi totale dei cittadini ebrei e la violenza nazista più efferata contro i civili. Varsavia. La capitale occupata. La città del ghetto ebraico più grande d‘Europa e la città delle due insurrezioni. Questo e molto altro incontreremo a Varsavia, città quasi completamente ricostruita dopo la seconda guerra mondiale ma che ci racconterà molto della sua storia recente perché quella andremo a studiare e ritrovare. Per gli insegnanti: ad ogni iniziativa che riguarda la formazione sarà rilasciato un apposito attestato di partecipazione. Sarà rilasciata apposita ricevuta per poter usufruire del BONUS SCUOLA.
Con un Viaggio della Memoria si crea l'occasione formativa e piacevole di affrontare la Storia contemporanea nelle sue pagine legate alla guerra, alla deportazione e alle varie forme della Resistenza. Per vedere con i propri occhi gli orrori compiuti dalle dittature e per capire come sono nate le democrazie europee. Iscrizioni entro il 31 maggio 2016
È rientrata a Castelnovo Monti la 90enne partigiana Giacomina Castagnetti, che a inizio mese è volata a Berlino e Amburgo per un breve ciclo di conferenze in alcuni dei più famosi centri sociali occupati tedeschi. Un viaggio organizzato dai Viaggi della Memoria di Istoreco come omaggio a Giacomina, una delle più conosciute testimoni della provincia reggiana, protagonista ogni anno di decine di appuntamenti con gli studenti locali e con delegazioni italiane e straniere che partecipano alle iniziative di Istoreco. Se volete difendere insieme a noi il valore della memoria, avete ancora pochi giorni per partecipare alla nostra campagna di ‪crowdfunding‬ per portare qui il partigiano Avraham Aviel!

E' possibile devolvere il 5x1000 all'Istituto: qui tutte le istruzioni utili.

Approvata la legge regionale che favorisce la tutela e la messa a sistema delle istituzioni e dei luoghi della memoria in Emilia Romagna. La consigliera regionale Silvia Prodi cita Istoreco come esempio virtuoso.
E’ partito il terzo turno dei complessivamente 1.000 studenti reggiani per visitare con il Viaggio della Memoria 2016 Praga e Terezín. Andremo a visitare la città di Praga e Terezín con il Campo di concentramento - Fortezza piccola e il Ghetto - Fortezza grande, due luoghi importanti nel disegno del dominio nazista in Europa. La Fortezza piccola venne usata per piegare la Resistenza dei cecoslovacchi, mentre la Fortezza grande fu, per decine di migliaia di persone, l’anticamera dell’ulteriore deportazione verso Auschwitz.
Ottimo risultato per l'iniziativa di Istoreco sulle opere di Helga Weissova a Terezin. E ora il Viaggio della Memoria è pronto a partire, con mille studenti diretti proprio a Praga e Terezin. Quasi 2.700 visitatori, di cui più di mille studenti. Si chiude con un ottimo bilancio la mostra "Disegna ciò che vedi", allestita fra gennaio e febbraio alla sinagoga di Reggio Emilia da Istoreco, incentrata sui disegni che la giovane ebrea Helga Weissova realizzò nel campo di Terezin dal 1941 sino al trasferimento ad Auschwitz.

Il Maestro Omar Galliani, in occasione delle mostre "Resistenza e Arte: Pittura Partigiana" e "Resistenza e Arte: Eredità e Contemporaneità" realizzate da Istoreco e ANPI con il progetto ARS (Art Resistance Shoah) per festeggiare il 70° della Liberazione, ha prestato per l'esposizione un'opera inedita tratta dal ciclo "Nuove Anatomie".
Di tale opera verranno realizzate 80 stampe cm.50x70 numerate e firmate dal Maestro stesso che saranno prenotabili e messe in vendita presso l'Istituto Istoreco.


Numerosi materiali, immagini e testimonianze scritte della Grande Guerra (1914-18) sono ancora confinate nelle case dei proprietari o dei loro discendenti. In occasione del Centenario del conflitto (2014-18), Istoreco vuole recuperare questo patrimonio sommerso, con una campagna provinciale di raccolta di materiali inerenti la prima guerra mondiale.

In occasione del Settantesimo Anniversario della Resistenza e della Seconda Guerra Mondiale, gli Istituti Storici dell'Emilia Romagna hanno realizzato una collana di app, applicazioni informatiche multimediali scaricabili su differenti supporti (smartphone, tablet, pc), contenenti percorsi dei nove capoluoghi di provincia su tematiche che hanno riguardato ciascuna città. La Resistenza, con i luoghi simbolo dell'attività partigiana e La Repressione - i sacrari dei caduti per mano nazifascista. E ancora La Vita Quotidiana, i bombardamenti con la distruzione delle costruzioni civili e artistiche e la costrizione dentro i rifugi antiaerei. Infine le Persecuzioni, perpetrate nei confronti delle minoranze e delle comunità ebraiche.

Il nuovo numero della rivista di Istoreco disponibile nelle librerie reggiane. All'interno l'indice e alcune anticipazioni. RS 120 è disponibile in tre librerie di Reggio città: "Bizzocchi", "All'Arco" e "del Teatro". La rivista è anche acquistabile presso i nostri uffici, inoltre è possibile richiederla per posta (prezzo di copertina + spese di spedizione).
La sua data di nascita formale risale infatti al 5 novembre 1965. Ma ci vorranno ancora diversi mesi prima che l'Istituto per la storia della Resistenza e della guerra di Liberazione della provincia di Reggio Emilia, come allora fu denominato, si dotasse degli organismi di governo e di uno Statuto, di cui pubblichiamo gli articoli più significativi.
Per iniziare, quindi, questa «autocelebrazione», che nel corso del prossimo anno si arricchirà di altri appuntamenti – e non solo sulla rivista, che compirà cinquant'anni nel 2017 – ripubblichiamo una breve nota storica, uscita sul numero 1/1967 della nostra rivista.
In offerta vari titoli dal 1° febbraio!
 
Il dipartimento dei servizi sociali del Comune di Reggio Emilia ha ricevuto il secondo premio Dosta dal Congresso delle autorità locali e regionali del Consiglio d'Europa per il progetto a favore delle comunità Rom.
L'iniziativa organizzata in collaborazione con il Viaggio della Memoria di Istoreco ha permesso a 1.000 studenti di conoscere la storia e la cultura dei Sinti e Rom, in particolare la loro situazione attuale e il dimenticato genocidio di queste popolazioni da parte dei nazisti durante la seconda Guerra Mondiale.
Istoreco ha posato, come preparazione del Viaggio della Memoria 2016, dieci nuove pietre d’inciampo (divise fra Reggio Emilia, Correggio e Castelnovo Monti) mercoledì 13 gennaio, per ricordare persone che sono morte a causa della persecuzione nazi-fascista, nei loro paesi come nei campi di prigionia e sterminio. Il progetto di Istoreco sulle Pietre, iniziato nel gennaio 2015 a Reggio e Correggio, porterà di nuovo nelle due città ma anche a Castelnovo né Monti, fra i deportati di Kahla.

Nel 2016 Istoreco organizza due edizioni dei Sentieri Partigiani: per l'anniversario della Liberazione da giovedì 21 fino a martedí 26 aprile 2016 e in settembre da giovedì 8 fino a domenica 11 settembre 2016. 
A entrambi gli eventi parteciparannoi 100 persone. Tutti i posti sono esauriti.  Abbiamo aperto una lista d'attesa.
Pochi giorni fa, i Viaggi della Memoria di Istoreco hanno accompagnato la Banda Bassotti in visita al complesso di Auschwitz/Birkenau e a Cracovia, su richiesta del gruppo musicale. Un gruppo che conosce Istoreco e i Viaggi, e ci ha chiesto di organizzare un’iniziativa ad hoc. Una bella dimostrazione di fiducia, di cui siamo davvero grati. Steffen e Matthias di Istoreco hanno accompagnato un gruppo di 13 persone (la band e i loro famigliari) per un’esperienza di quattro giorni in Polonia, fra il campo e Cracovia, per una visita ai ghetti di Kazimierz e Podgorze.

Questo film di Silvia Degani e Paolo Borciani racconta i 15 anni del Viaggio della Memoria reggiano. Parlano gli studenti, gli insegnanti, gli storici e i luoghi. Ma cosa ci facciamo di questa nostra storia? BOOREA e Istoreco hanno promossa una ricerca che ha indagato per due anni sulla sedimentazione dei contenuti, su ciò che rimane di questa esperienza ai ragazzi e alla comunità reggiana.

Il progetto Leggere la Storia, organizzato da I Teatri in collaborazione con Istoreco, ha l'obiettivo di avvicinare alla grande storia un pubblico di appassionati e interessati, mettendoli a confronto, in modo semplice ma stimolante, con i temi e le prospettive d'avanguardia della storiografia nazionale. L'idea è di lavorare sui testi per cogliere le specificità della conoscenza storica come sapere critico, utile anche per una decodifica e messa in prospettiva del presente. La proposta è aperta a tutti e non richiede competenze pregresse. All'interno il calendario della nuova serie di appuntamenti.

L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha deliberato un sostegno ai Viaggi della Memoria. Possono presentare domanda le scuole, gli enti locali e altri soggetti pubblici e privati senza scopo di lucro.

Atti del convegno svoltosi il 16 dicembre 2011 a Reggio Emilia, Sala del Tricolore


IL LIBRO DELLA SETTlMANA della Gazzetta di Reggio

«lI mito di Campioli primo sindaco e uomo del futuro
Istoreco ha pubblicato gli atti del convegno dedicato
all'uomo che guidò Reggio dalla guerra al boom economico», di Giovanni Guidotti

All'interno scarica la recensione

di Margherita Becchetti
Nel 2014 i Viaggi della memoria di Istoreco hanno festeggiato i 15 anni di vita. Un bel cammino, lungo e pieno di incontri e di amici, pieno di ricordi. Per raccontare questa esperienza, unica in Italia, Istoreco e Boorea hanno avviato una ricerca sui viaggiatori del passato e del presente. L'obiettivo? Capire cosa il Viaggio ha rappresentato per i ragazzi, che impatto ha avuto sulle loro vite e cosa ne rimane alla comunità reggiana. Nel volume curato da Margherita Becchetti i risultati di questi due anni di ricerca.

Un viaggio dal comune gemello, per conoscere gli orrori italiani durante la guerra. Ha appena fatto ritorno in città dalla Croazia un gruppo reggiano coordinato da Istoreco, dopo le visite a Zara, una delle città gemellate con Reggio, e alle isole di Iž e Molat, usate come campo di concentramento dai fascisti. In totale hanno partecipato all’iniziativa una sessantina di persona, fra cui molti soci, dipendenti ed ex dipendenti Coopservice.

Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì mattina dalle 08.30 alle 13.00;
martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00.

Istoreco è in via Dante, 11 - 42121 Reggio Emilia
Tel. : 0522 437327 - 442333 - Fax. : 0522 442668 - Email: staff@istoreco.re.it
C.F. 80011330356

A cura della redazione web di Istoreco

Istoreco - Sito web dell'Istituto per la Storia della Resistenza e della società contemporanea
Copyright by Istoreco