Formazione

Insegnare il ’900. Memoria, testimonianze, documenti nello studio della storia contemporanea

Progetto di formazione per insegnanti, collaboratori della rete degli Istituti storici della rete INSMLI, operatori dei musei di storia contemporanea, creato da Elke Gryglewski e Tommaso Speccher con il sostegno del centro didattico della Casa della conferenza di Wannsee in collaborazione con Istoreco (Istituto per la Storia della Resistenza e Società contemporanea di Reggio Emilia) 6-9 dicembre 2018 Berlino.

Dettagli

La Bettola: la strage della notte di San Giovanni

Il libro sarà presentato al pubblico degli appassionati e soprattutto degli specialisti venerdì 19 ottobre, alle ore 18.00 presso la Biblioteca Ettore Borghi di Istoreco in via D. Alighieri, 11 a Reggio Emilia. Sarà presente una dei sopravvissuti alla strage, Liliana Del Monte. L’incontro è valido come formazione docenti e sarà rilasciato attestato di partecipazione.

Dettagli

Il bene possibile. Essere giusti nel proprio tempo

Venerdì 28 settembre alle ore 17.30, presso la Biblioteca “E. Borghi” sarà presentato il libro di Gabriele Nissim “Il bene possibile. Essere giusti nel proprio tempo”, Utet, 2018: discutono con l’autore Alessandra Fontanesi (Istoreco) e Arianna Tegani (docente Liceo “Corso” Correggio)

Dettagli

Leggere la Storia ottobre – novembre 2018

STORIE DELL’EBRAISMO REGGIANO
Nel 1938 il regime fascista italiano promulga delle leggi razziali di incomparabile gravità, che rappresentano uno dei momenti più bui della storia nazionale. L’anniversario è un‘occasione per ripensare questa tragica stagione, inserendola nel contesto di lungo periodo della presenza ebraica a Reggio, ma anche collegandola alla riconquista dei diritti garantita dalla Costituzione del 1948, secondo l’approccio che caratterizza anche i progetti Ester e Livello 9 di Istoreco. Il corso intende affrontare il tema attraverso alcune storie personali indicative del ruolo della comunità ebraica nella realtà reggiana, del dramma vissuto durante la Seconda guerra mondiale, dell’atteggiamento dei non ebrei di fronte alla persecuzione dei diritti e delle vite dei loro concittadini.

Dettagli