Vuoi vedere i luoghi della storia italiana e internazionale?

La grande storia non è passata solo a Roma, a Parigi, a Mosca, a Berlino.

Anche nel centro storico di Reggio Emilia si è pagato il conto per la Prima Guerra Mondiale, le leggi razziali furono votate anche da chi abitava nei palazzi reggiani. Cosa fecero i soldati della Caserma Zucchi l’8 settembre 1943, il giorno dell’armistizio? Dove erano le sedi clandestine delle riunioni dei partigiani? Dove abitavano i parlamentari reggiani che hanno scritto la Costituzione? Perché la piazza dei teatri si chiama martiri del 7 luglio? Dove dormivano gli operai delle Reggiane? Dove giocavano i primi calciatori della Reggiana? Lo sapevi che a Reggio si incontravano i vertici dell’African National Congress, per coordinare la loro lotta contro il razzismo in Sudafrica?

Non hai visto questi luoghi? Vieni a conoscerli ora!

Prenota una passeggiata guidata sui luoghi del Novecento per la tua associazione, azienda, fondazione, per il tuo Ente o semplicemente per un gruppo di amici.

Per scoprire insieme le tante piccole storie dentro alla grande Storia di Reggio Emilia e Provincia. Non ci saranno la Torre Eiffel o la Porta di Brandeburgo. Ma ci sarà Reggio Emilia con la sua ricca storia di lavoro, di lotte, di comunità, solidarietà e diritti umani.

Qualche esempio di percorsi oltre quelli proposti nel sito livello9.it:

  1. Reggio Ebraica: Dal cimitero al ghetto scopriamo i secoli dell’ebraismo reggiano.
  2. Magica Regia: Luoghi e personaggi dei 100 anni del calcio granata.
  3. Il Popolo è giusto. Da Borgo Emilio a via Roma passato e presente dietro Porta Santa Croce.
  4. Le Pietre d’Inciampo: Percorso lungo le case e le biografie dei deportati reggiani.
  5. Reggio Ebraica: Dal cimitero al ghetto scopriamo i secoli dell’ebraismo reggiano.
  6. Magica Regia: Luoghi e personaggi dei 100 anni del calcio granata.
  7. Il Popolo è giusto. Da Borgo Emilio a via Roma passato e presente dietro Porta Santa Croce.
  8. Lina, Mimma e tante altre: Le donne staffette e partigiane.
  9. Nervi dei nostri nervi: I luoghi dell’eccidio del 7 luglio 1960.
  10. Non solo Parigi: Il movimento studentesco del ’68 a Reggio.

Le visite sono tenute da storici dell’Istituto e hanno una durata di circa 90 minuti.

Per saperne di più o per chiedere altri percorsi scrivi a giacomo.prencipe@istoreco.re.it o chiama il 380.7609205.