Un viaggio di studio lungo i “Sentieri Partigiani” dell’Appennino reggiano. È in programma da venerdì 20 a domenica 22 maggio, con approfondimenti e camminate fra Cervarezza e il monte Ventasso.

Dopo l’8 settembre 1943 i primi partigiani salirono in montagna per organizzare la resistenza armata contro l’occupazione nazista tedesca e contro i fascisti italiani. Fino alla Liberazione, fino al 25 aprile 1945, furono 20 mesi duri. E la montagna seppe accogliere chi cercava una nuova vita, con un contributo tanto generoso quanto determinante.

Solo tornando sui luoghi di queste storie si può comprendere quel desiderio di giustizia che ha spinto i partigiani a combattere. Ascoltare i luoghi per capire la scelta di divenire partigiano, le sofferenze che essa ha comportato, la paura della morte, le speranze di un futuro diverso, fatto di uguaglianza. Un sogno da costruire con la forza della ragione e della solidarietà che nasceva da un gruppo di uomini e donne liberi.

IL PROGRAMMA

  • Venerdì 20 maggio – La Resistenza:
    19.00 Ritrovo partecipanti presso hotel a Busana (RE) Cena in hotel – Lezione introduttiva “La Resistenza reggiana”
  • Sabato 21 maggio – Sentiero dei rastrellamenti:
    9.00 Partenza con mezzi propri da hotel per il rifugio di Pratizzano
    Percorso a piedi “Sentiero dei rastrellamenti” con ascensione sul Monte Ventasso. Durante il percorso è previsto il pranzo al sacco
    18.00 Rientro in hotel a Busana con mezzi propri
    19.30 Cena in hotel
  • Domenica 22 maggio – Sentiero dei disertori:
    09.00 Partenza a piedi da hotel per “Sentiero dei disertori”, previsto passaggio per Cervarezza. Durante il percorso è previsto il pranzo al sacco
    15.00 Rientro in hotel e spostamento con mezzi propri al Monumento di Sparavalle
    16.00 Fine percorso

I percorsi proposti sono impegnativi e si raccomanda la partecipazione a persone allenate.

L’iscrizione è obbligatoria, con caparra di 60 euro. Per informazioni e iscrizioni:

 

Per tutti i dettagli sul programma, sui costi e sulle modalità di partecipazione: