Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia
La nostra rivista

Richiamati...alla memoria!
L'istituto è anche
Social network
giovedì 08 dicembre 2016
I soldati che dissero NO. Storie di deportazione a Reggio Emilia dopo l’8 settembre 1943
 


Storie di militari, di soldati che dopo l’armistizio dissero No al nazismo e a Mussolini, pagando il rifiuto con la deportazione in Germania. Con la prigionia e, spesso, con la morte.
Sono quelle raccontate in “I soldati che dissero No. Storie di deportazione a Reggio Emilia dopo l’8 settembre 1943”, la nuova mostra organizzata da Istoreco assieme al Centro di documentazione per il lavoro forzato nazista di Berlino – Schoneweide.
La mostra resterà aperta presso la Sala Civica del Comune di Albinea dal 25 marzo al 2 aprile (compresi) nei seguenti orari: da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 13.00; lunedì, martedì, giovedì e domenica dalle 15.00 alle 19.00.
Per informazioni contattare la biblioteca Pablo Neruda al numero 0522.590262 o scrivere a biblioteca@comune.albinea.re.it.

La mostra è stata presentata per la prima volta a Reggio Emilia dal 14 gennaio al 5 febbraio:
qui il resoconto dell'evento.


 

Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì mattina dalle 08.30 alle 13.00;
martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00.

Istoreco è in via Dante, 11 - 42121 Reggio Emilia
Tel. : 0522 437327 - 442333 - Fax. : 0522 442668 - Email: staff@istoreco.re.it
C.F. 80011330356

A cura della redazione web di Istoreco

Istoreco - Sito web dell'Istituto per la Storia della Resistenza e della società contemporanea
Copyright by Istoreco