Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia
La nostra rivista

Richiamati...alla memoria!
L'istituto è anche
 
Social network

Fondo «Renato Azzali»

Il Fondo Azzali, è una preziosa testimonianza non soltanto del militare e delle vicende belliche avvenute in terra d’Africa dal 1923 al 1937 – periodo in cui l’ufficiale Renato Azzali, appartenente al VII Btg Libico, visse in quei luoghi – ma la sua originalità risulta evidente soprattutto dalla cura con cui sono stati trattati i materiali e le opere in oggetto.
Le fotografie, che rappresentano la maggior parte del Fondo, riescono a rendere in modo vivido a noi lettori di oggi, il fascino di terre lontane ed esotiche, i ritratti, i volti, le cerimonie di popoli immaginifici e reali al tempo stesso hanno la possibilità di avere più chiavi di lettura; il tempo storico, l’evento bellico, il gusto esteticamente curato del ritratto.
A rendere ulteriormente interessante il Fondo vi è altro materiale, quale medaglie al valore militare, articoli e lettere raccolte dal col. Medesimo e un libro, “Hammerstein”, prezioso nella sua tragicità che riporta la memoria dei lager col loro carico di orrore e dolore.
 


Agedarba


colonna militare


graduato 14° Eritreo


scuola araba


Solluk


album



Guida di Hammerstein

«Il presente album nacque senza alcuna pretesa artistica nel settembre '44 in Pomerania, nel campo di prigionia per Ufficiali italiani LAGER II B.
Una rara scatoletta di latte condensato giunto dall'Italia inesorabilmente guasto diede allora la possibilità diede allora la possibilità di averlo un po' appiccicoso ma rilegato.
Ogni abitante del lager con mani scarne lo sfogliò. Ne trasse degli allegri sorrisi. Ne rimase entusiasta. Anche perché,forse,quel persistente odore di latte gli ricordava gustosi latticini o l'alito del bambino che a casa attendeva il "babbo prigioniero".
Una boraccia da alpino ne nascose i disegni nelle tante perquisizioni,permettendo che si trasferisse con noi a Norimberga e a Gross Hesepe e che oggi in Italia si presentasse a te fratello di prigionia...»


Il fondo «Renato Azzali» a cura di Lella Vinsani
::DOWNLOAD FILE::




 

Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì mattina dalle 08.30 alle 13.00;
martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00.

Istoreco è in via Dante, 11 - 42121 Reggio Emilia
Tel. : 0522 437327 - 442333 - Fax. : 0522 442668 - Email: staff@istoreco.re.it
C.F. 80011330356

A cura della redazione web di Istoreco

Istoreco - Sito web dell'Istituto per la Storia della Resistenza e della società contemporanea
Copyright by Istoreco