Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea in provincia di Reggio Emilia
La nostra rivista

Richiamati...alla memoria!
L'istituto è anche
Social network

Resistenza mAPPe. Percorsi dedicati al 70simo della Resistenza.

In occasione del Settantesimo Anniversario della Resistenza e della Seconda Guerra Mondiale, gli Istituti Storici dell'Emilia Romagna in Rete hanno realizzato una collana di app, applicazioni informatiche multimediali scaricabili su differenti supporti (smartphone, tablet, pc), contenenti percorsi dei nove capoluoghi di provincia su tematiche che hanno riguardato ciascuna città. La Resistenza, con i luoghi simbolo dell'attività partigiana e La Repressione - i sacrari dei caduti per mano nazifascista. E ancora La Vita Quotidiana, i bombardamenti con la distruzione delle costruzioni civili e artistiche e la costrizione dentro i rifugi antiaerei. Infine le Persecuzioni, perpetrate nei confronti delle minoranze e delle comunità ebraiche.


Gli Istituti Storici della Resistenza dell'Emilia Romagna in Rete, insieme alle Associazioni partigiane come l’Anpi e ad altri enti e associazioni del territorio, hanno raccolto nel corso degli anni un'ampia tipologia di fonti e prodotto innumerevoli ricerche storiche sulla seconda Guerra Mondiale e la Resistenza. Dai propri giacimenti archivistici è quindi possibile attingere a un immenso patrimonio documentario e storiografico riguardante la regione. Questo patrimonio è già ad oggi organizzato e divulgato in varie forme: dagli scritti alle produzioni audiovisive, alle fotografie, alle guide.


ResistenzamAPPe permette di valorizzare in modo interattivo il patrimonio archivistico didattico e storiografico già esistente e di apprendere vicende legate alla storia nonché a riscoprire alcuni luoghi simbolici dell'esperienza bellica tra il 1943 e il 1945.
Grazie al sistema di geolocalizzazione, l'utente che scarica l'app sul proprio supporto mobile potrà visitare i luoghi della memoria seguendo percorsi ideati su argomenti specifici. Per ogni percorso esistono punti che riportano a eventi o circostanze di settant'anni fa. Si possono approfondire le gesta di donne e uomini che hanno agito in clandestinità, ma anche capire come si viveva durante l'occupazione nazifascista, come i cittadini si difendevano dai bombardamenti e molto altro.

 

Le app veicolano un'informazione di sintesi e divulgativa portando il fruitore (cittadino, turista, studente) direttamente dove si sono svolti gli eventi storici, svincolandolo dal rischio della consultazione di fonti non scientifiche e portandolo da un ambiente virtuale alla possibilità di visitare e “toccare con mano” i luoghi degli avvenimenti storici in quello che potrebbe essere definito un “Tour della Storia e della Memoria”.


Un punto fermo del nostro lavoro, oltre a quello di caratterizzarsi per la qualità dell'offerta informativa a partire dalle nostre specifiche competenze, è anche quello di avere un occhio di riguardo rivolto alla formazione e al pubblico scolastico, prevedendo approfondimenti e percorsi didattici utilizzabili anche in classe con le Lavagne Interattive Multimediali (LIM).
Ogni Istituto storico ha prodotto una serie di percorsi particolarmente significativi riguardanti episodi storici salienti (della Resistenza, della guerra, ecc.) che si sono svolti nelle relative città capoluogo di provincia della regione Emilia-Romagna. Decisiva per queste selezioni l'esperienza maturata nella realizzazione di visite guidate e/o di specifiche ricerche sui luoghi della memoria cittadina.


I percorsi, in totale 29, si suddividono in 5 percorsi a Bologna, 6 a Modena, 2 a Reggio Emilia, 3 a Parma, 3 a Piacenza, 2 a Ferrara, 2 a Ravenna, 3 a Rimini e 3 a Forlì-Cesena. Ciascun percorso contiene numerose tappe ed è costruito seguendo le tematiche decise dal coordinamento degli Istituti Storici dell'Emilia Romagna in Rete.


A fianco delle app è stato sviluppato un sito (www.resistenzamappe.it) che sarà il punto di riferimento per quanto riguarda la comunicazione, gli eventuali aggiornamenti e soprattutto il dialogo con i navigatori del web, grazie all'integrazione con gli account social che hanno come obiettivo quello di avvicinare una platea trasversale alla Storia della Resistenza e della Seconda Guerra Mondiale. Per l'occasione sono stati creati una pagina Facebook (nel motore di ricerca interno del Social Network cercare “Resistenza Mappe”) e un account Pinterest,
http://www.pinterest.com/resistenzamappe/ dove sarà possibile condividere e scambiarsi immagini riguardanti gli argomenti trattati.

 

 

 

Per informazioni:
Luisa Cigognetti – cell. 338.2132436 – e.mail luisa.cigognetti@istitutoparri.it
Ufficio Stampa:
Federico Mascagni – cell. 347.9019159 – e.mail f.mascagni@taluni.it

 

 

 

Gli uffici sono aperti dal lunedì al venerdì mattina dalle 08.30 alle 13.00;
martedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00.

Istoreco è in via Dante, 11 - 42121 Reggio Emilia
Tel. : 0522 437327 - 442333 - Fax. : 0522 442668 - Email: staff@istoreco.re.it
C.F. 80011330356

A cura della redazione web di Istoreco

Istoreco - Sito web dell'Istituto per la Storia della Resistenza e della società contemporanea
Copyright by Istoreco