GUERRA E RESISTENZA:
L’ESPERIENZA DELLE DONNE



Il 12 settembre 2006 è stato presentato in una conferenza stampa il quaderno didattico creato da Istoreco e Landis (Laboratorio nazionale per la didattica della storia, Bologna), in collaborazione con l’Istituto “Alcide Cervi”: "Guerra e resistenza: l’esperienza delle donne. Percorsi di Ricerca e Laboratori didattici", promosso dal Comitato “Oltre il sessantesimo (di cui fanno parte la Provincia di Reggio Emilia, ANPI-APC, CGIL-CISL-UIL di Reggio Emilia, Istoreco e Istituto “A.Cervi”).
L’assessore provinciale con delega alle Pari Opportunità Loredana Dolci così commenta:"Ricordare le donne della Resistenza è importante, perché credo che l'emancipazione femminile nella nostra terra sia cominciata proprio lì"



"La rilettura della storia della nostra provincia ha un grande valore culturale perché troppo spesso, negli ultimi anni, è stata rappresentata in modo negativo. Al contrario è stata un'importante protagonista della costruzione di questa Repubblica in senso positivo: prima contribuendo con la Resistenza alla liberazione del Paese e alla sconfitta del nazifascismo durante la Seconda Guerra Mondiale, poi partecipando attivamente a fondare i suoi valori democratici nella Costituzione Repubblicana non solo tramite i propri costituenti, don Giuseppe Dossetti, Nilde Iotti e Meuccio Ruini, ma dando vita ad una pluralità di associazioni che, al di là dei partiti e delle istituzioni, hanno coinvolto massicciamente la popolazione reggiana." (la Presidente della Provincia di Reggio Emilia, Sonia Masini).



Il quaderno è stato sentito come “necessario”, per riconoscere e valorizzare il contributo delle donne reggiane alla sconfitta del nazifascismo e alla costruzione della democrazia durante la guerra di liberazione e nel periodo postbellico. L’obiettivo è quello di riportare alla luce ed alla memoria storie dimenticate, unitamente alle loro “sconosciute” protagoniste, nel loro importante impegno civile, come ricorda Elda Guerra:
"Personalmente ritengo che gli atti di resistenza civile, vale a dire, azioni come gli scioperi, i sabotaggi, le manifestazioni fossero per molte ragioni atti politici ... Compierli comportava, infatti, scegliere consapevolmente il rischio della prigionia, della deportazione, della tortura … Una parte dei gesti femminili riguardava la riproduzione di quelle che Ada Gobetti, nel suo Diario partigiano, chiama le condizioni primordiali della vita, vale a dire la cura delle condizioni prime dell’esistenza: di qui l’importanza delle manifestazioni per il pane, delle rivendicazioni sul cibo, sul caro viveri e la distribuzione delle derrate alimentari, dell’ospitalità nelle case, del procurare vestiti per travestire i soldati sbandati dopo l’otto settembre, della confezione di maglie e calze di lana per contrastare i duri inverni dei mesi della lotta partigiana."



Si spera così, di far riscoprire ai giovani di Reggio le radici dell'attuale società in cui si trovano a vivere, con una lettura di genere che permette di spiegare gli articoli fondamentali della nostra Costituzione e la presenza femminile nella vita politico-sociale del Paese.
Il progetto, di carattere pluriennale, prevede ricerche storiche, giornate di studio e attività didattiche. Tra queste, il corso d’aggiornamento GUERRA E RESISTENZA: L’ESPERIENZA DELLE DONNE. Percorsi di Ricerca e laboratori didattici” promosso dall’Istituto Cervi, dal Comitato di Oltre il 60° e dal Landis, col contributo di Istoreco, tramite cui è stato possibile ideare un percorso didattico che consenta di rileggere la storia e le fonti (documenti, memorie, testimonianze orali) in una prospettiva di genere.
L’aggiornamento, articolato in due moduli distinti, contribuirà a mettere in luce nodi problematici ancora poco tematizzati e, grazie ai laboratori didattici, aiuterà i docenti a costruire progetti sperimentabili in classe. (A.T.)


Per maggiori informazioni scarica l'indice del quaderno didattico:
::DOWNLOAD FILE::

Scarica il calendario del programma di aggiornamento:
::DOWNLOAD FILE::

Calendario

 <  gennaio 2015  > 
LuMarMerGioVenSabDom
-2 -1 0 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8

Social network

Appuntamenti

 

 

 

 

Newsletter

La nostra rivista

Nella Rete









Risorse